DI CHE COSA PARLA LA MATEMATICA? - RELATORE: SAMUELE MASCHIO

11.11.2019 21:00

La matematica ha accompagnato l'uomo negli ultimi millenni. Essa è stata sviluppata inizialmente come uno strumento utile per le attività umane (per esempio per le misurazioni e per il commercio) e, in seguito, ha avuto gran successo come linguaggio efficace per le altre scienze (per la fisica, la chimica...). Ma, se una parte della matematica trova la sua ragion d'essere nella sua "irragionevole efficacia" nelle scienze naturali, l'altra parte, la matematica cosiddetta "pura", si sviluppa disinteressandosi delle sue possibili applicazioni. A chi si dedica a questa parte della matematica può sorgere spontanea una domanda: ma di cosa parla veramente la matematica? Questo quesito non è di certo un quesito matematico, ma filosofico. Ogni matematico, anche qualora non si fosse mai posto esplicitamente questa domanda, tradisce, con il suo "modo di far matematica", quale probabilmente sarebbe la sua risposta. In questo intervento verranno presentati gli atteggiamenti filosofici storicamente di maggiore rilevanza rispetto a questa questione.

 

 

Samuele Maschio (1985). Laureato in Matematica all’Università di Pavia, è ricercatore in Logica Matematica presso l’Università di Padova. Nella sua attività di ricerca si occupa di fondamenti della matematica con particolare attenzione al costruttivismo e al legame tra teoria dei tipi, teoria delle categorie e teoria degli insiemi.